Come gestire troppi TAG sul blog

Come gestire troppi TAG sul blog e utilizzarli per SEO

Blogging

Con il post di oggi affronto un tema poco discusso nella blogosfera, ma importante. Ti spiegherò cosa sono e a cosa servono i TAG, come gestire troppi TAG sul blog, perché bisogna sceglierli bene e come usarli per posizionare meglio il sito su Google.

Cosa sono i TAG

Un Tag è una parola chiave per un assieme di articoli riguardanti lo stesso tema anche di categorie diverse.

Un esempio:

Un blog che racconta la vita in montagna ha tra le categorieTrasporti, Turismo e Informazioni Pratiche e un Tag Bici elettrica. Il Tag raccoglie i vari articoli che riguardano gli articoli pubblicati sotto le varie categorie:

  • Come muoversi in montagna in bici (categoria Trasporti)
  • Dove noleggiare una bici elettrica per visitare i paesi in montagna (categoria Informazioni pratiche)
  • Sentieri da percorrere in bici (categoria Turismo)

Un blog di cucina che ha delle categorie come primi piatti, secondi piatti, dolci, aperitivo può avere un Tag Piatti gustosi e veloci che raccoglie quegli articoli delle categorie che sono veloci da preparare.

Dove si posiziona la nuvola con i TAG

La nuvola con i Tag si posiziona o sulla colonna o in fondo del blog. Metti i Tag sulla colonna solo se non sono troppi, altrimenti occupano troppo spazio e distraggono il lettore.

Come gestire troppi TAG sul blog

Conviene riflettere molto prima di creare un Tag nuovo, perché un tag non deve mai riguardare solo uno o due articoli! Crea un tag nuovo quando hai già pubblicato almeno tre o quattro post che puoi collegare tra di loro in qualche modo. Per ogni post che pubblichi puoi avere più di un Tag! Secondo me dopo qualche mese di blog on-line conviene rivedere i Tag creati e verificare se effettivamente rispondono ancora alle nostre esigenze oppure meglio toglierli o modificare il nome. Insomma, fare una razionalizzazione per non creare troppa confusione. Se non hai mai toccato i Tag sono noindex, significa che i Robot di Google che passano sul tuo blog per indicizzare gli articoli non considerano i Tag e quindi puoi senza timore modificarli.

Un esempio:

Su Combinando ho un Tag Infografica attraverso il quale lego gli articoli di diverse categorie che contengono al suo interno un’infografica che riassume il post. Questo Tag era presente dall’inizio del blog perché sapevo che avrei creato questo tipo di contenuto visivo.

Invece i Tag come Facebook oppure Newsletter li ho creati molto dopo, quando per ognuno di loro avevo già un po’ di articoli.

Perché i Tag sono importanti?

Ogni Tag creato diventa una pagina del tuo blog! Hai mai fatto caso a questo aspetto? Di conseguenza puoi decidere di indicizzare le pagine con Tag su Google e cercare di posizionarle, come lo fai con i singoli post pubblicati.

Ovviamente non è necessario dire ai Robot di Google di indicizzare tutti i Tag, sei tu che decidi quali tra questi che hai creato sono particolarmente interessanti e metterli su Google per provare a conquistare qualche posizione tra i risultati di ricerca.

Come indicizzare i Tag e utilizzarli per il posizionamento del blog su Google?

Ci sono pochi passaggi per indicare ai robot di Google che i tuoi Tag da allora fanno corsa per prendersi il posto nei risultati di ricerca, ma sono molto importanti.

1. Entra nella bacheca del blog e vai sull’elenco dei Tag (lo trovi vicino alle pagine)

2. Scegli il Tag che vuoi Indicizzare e modifica la pagina relativa al Tag, sarà la pagina di presentazione che apparirà il alto. Utilizza bene questo spazio raccontando che tipo di articoli contiene questo Tag. Su alcuni temi la presentazione potrebbe non uscire!

3. Se Utilizzi la piattaforma WordPress.org (oppure WordPress.com Business) e hai installato il plugin Yoast SEO avrai a disposizione sotto la pagina del Tag la finestrella del plugin. La check-list di Yoast SEO ti aiuterà a completare la presentazione, ma ricordati che non ti aiuta a posizionare il Tag! Più su questo argomento ho scritto qui: Perché il plugin Yoast SEO non risolve i tuoi problemi di posizionare il sito su Google.

4. Nella parte relativa agli strumenti indica a Google di indicizzare la pagina contenente quel Tag specifico, scegli dal menu a tendina index.

5. Pronto! La tua pagina con i Tag verrà indicizzata e spero che ti porterà i nuovi lettori. Qui puoi visualizzare la mia pagina con il Tag Consigli SEO.

Come vedi anche i Tag devono avere una logica 😊. Il posizionamento su Google è marginale, pensa piuttosto ai tuoi lettori e alla loro esperienza di lettura del tuo blog.

Qual è il tuo rapporto con i Tag del tuo blog? Ne hai messi troppi, troppo pochi oppure non li usi? Hai capito come gestire troppi TAG sul blog. Li hai già indicizzati e sei riuscita a portare un po’ di traffico sul blog?

A presto.
Agnieszka

  • l’argomento Tag era proprio uno di quelli che non avevo mai capito bene il funzionamento, proprio qualche mese fa ho risistemato l’intero mio sito (è molto grande) con grande fatica perchè avevo creato troppi tag, da qualche parte avevo letto che servivano per il posizionamento del post e inoltre mettevo lo stesso nome sul post, sul tag e qualche volta anche sulla categoria, risultato che dopo anni di blog mi sono accorta che per google io avevo tante pagine e articoli doppi!!!! ora ho sistemato i tag come delle sottocategorie come per esempio “categoria” uncinetto “tag” fiori – bomboniere – centrini
    spero di aver fatto bene,

    grazie ancora per tutti i consigli interessanti!

  • Francesca Pola

    Chiarissima come sempre; avevo proprio bisogno di capire meglio la questione TAG, infatti li mettevo a “sentimento”, per non dire a casaccio; ora seguirò i tuoi consigli!

  • Marie Indaco

    Finalmente ho capito. Io ne avevo messi tantissimi e li usavo tipo hastag! Adesso andrò a sistemarli anche dal punto di vista Seo.

    • Romina Serafini

      Ho fatto così anche io fino ad ora! Ci aspetta un lavoraccio 🙂

  • Kasia Chmara

    … anch’io li aggiungevo tipo hastag… ora dovrei eliminarli? Se sono troppi cosa succede?
    (nel mio tema non sono visibili sulla pagina del post)