L’elogio della Blogger alla pazienza

Esperienze

La dote della pazienza mi è sempre stata un po’ estranea: fin dall’adolescenza a me le cose dovevano succedere subito, non ero una che sapeva aspettare, che lasciava maturare lentamente le cose e le situazioni. Una che dell’attesa faceva l’arte; no, ero una che aveva fretta di vivere.

Con il tempo ho imparato che anche nella vita professionale certe cose anche se non arrivano subito non vuol dire che non arriveranno mai. Se arrivano è perché tanti fattori si sono combinati in modo giusto e nel momento giusto. Tra questi elementi ci sono anche il tempo e la pazienza.

Il tempo è minuti, ore, giorni, settimane, mesi e anche anni. Quindi impara ad aspettare. Impara a goderti l’attesa perché in certi momenti della tua vita da blogger ne avrai bisogno di tanta. Non perdere mai di vista il tuo obiettivo, ma armati di pazienza e mentre aspetti non forzare nulla. Pensa piuttosto dove vuoi arrivare fra sei mesi, un anno o due anni e che cosa puoi e devi fare per arrivarci. E semplicemente fallo.

Le situazioni hanno bisogno del proprio tempo per maturare.

Le persone hanno bisogno del proprio tempo per fidarsi.

Un blog ha bisogno di tempo per prendere la direzione giusta e la velocità giusta.

Il tuo blog ha bisogno di tempo e tu daglielo.

Non scoraggiarti se i risultati che vuoi ottenere non arrivano subito. Fai, osserva, valuta, modifica se necessario, confrontati con gli altri e fai di nuovo. Non arrenderti ai primi insuccessi perché sono naturali e fanno parte dei progetti. Impara piuttosto a trarre le giuste conclusioni per non ripetere gli stessi errori e impara a valorizzare ciò che funziona.

Dai il tempo anche a te.

A imparare a muoverti nel mondo virtuale con più agilità, a conoscere altri blogger, a imparare ad ascoltare i tuoi lettori, a masticare gli strumenti e le app che faranno crescere il tuo blog, a creare i contenuti del blog, a leggere le statistiche di Google Analytics e a reagire.

Datti il tempo per uscire dalla tua zona di confort. E questo si, che sarà forse il pezzo più difficile e non immediato, ma probabilmente necessario perché il tuo blog funzioni. Solo con il tempo imparerai ad affrontare le cose nuove in continuo, a scegliere le priorità per il tuo blog, a puntare su alcune idee e a mollare le altre.

Fai dell’attesa un’avventura. E goditi la vita da blogger 😉 .

Buon anno 2017!

  • Serena Dami

    Io sono solo all’inizio di questa avventura…e come te…non sono proprio la persona più paziente del mondo…anzi, sono ansiosa e catastrofica!eheheh!ma il mondo mi sta mettendo duramente alla prova e piano piano sto imparando a rassegnarmi all’attesa, cercando di sfruttarla per imparare cose nuove! Blog parlando, ce ne sono una miriade di cose che devo imparare…a volte penso che siamo talmente tante,che non ci arriverò mai alla fine..ma poi faccio un respiro profondo e penso anche che nessuno mi sta correndo dietro e ho tutto il tempo per prendere una cosa alla volta e farla diventare mia! Quindi vado dritta per la mia strada!grazie per i buoni consigli e per la motivazione! Mai perdersi d’animo!

    • Perché forse non c’è la fine? Il mondo digitale è talmente in movimento che è praticamente impossibile sapere tutto. Ecco un blogger è un po’ una figura polivalente perché deve muoversi tra tanti temi e sapere che cosa è utile e sfruttabile per lui. Una vera avventura che non finisce mai ;).

  • Carmen Gagliardi

    Che bell’articolo per iniziare al meglio un nuovo anno. Dunque con la pazienza ho sempre avuto un rapporto di amore-odio…in certe situazioni personali o professionali riesco ad essere la persona più paziente a questo mondo, in altre invece solo pensare di dover aver pazienza mi fa perdere la pazienza. 😉 In generale però riesco a gestirla abbastanza bene…vorrei tutto e subito ma respiro e paziento. E anche per il blog è andata così…insomma l’euforia e l’entusiasmo all’inizio erano talmente forti che avrei voluto vedere risultati nel brevissimo periodo ma superato questo momento di frenesia, ho respirato e pazientato lavorando tanto, studiando, pensando a progetti, migliorie…che infatti poi ci sono stati. Credo che ogni cosa succeda a suo tempo. Grazie come sempre per gli ottimi consigli!!!

    • Grazie a te Carmen per aver condiviso la tua esperienza. Chi dice che si possono avere dei risultati con un blog subitissimo non ha mai fatto partire un blog da zero senza budget ;). Questa si che è una vera sfida e come dici con il tempo le soddisfazioni arrivano, ma non solo grazie alla pazienza!

  • Diana Russo

    Vero! Anche io sono agli inizi e devo dire che non è una passeggiata …ma le sfide mi sono sempre piaciute… quindi avanti tutta! Grazie per avermi dato conferma di non mollare!

    • Certo che non bisogna mollare quando si tiene a qualcosa! Bisogna dare tanto tempo :). E noi abbiamo ancora più di 11 mesi questo anno per lavorare non solo sulla pazienza ;).

  • Agnese – I’ll B right back

    Bell’auguro per il nuovo anno, quello di coltivare la pazienza 🙂 Con il blog io sono molto paziente, e spero solo che il mio impegno e la mia costanza portino a buoni risultati, prima o poi! La cosa che ogni tanto mi butta giù non è tanto il voler tutto e subito, ma la costante altalena: un periodo è costellato di tanti piccoli successi, quello dopo sembra un completo fallimento. Ma generalmente parlando la crescita è lentissima ma costante, e alla fine è questo quello che conta!
    Grazie e buon inizio 2017 anche a te! 🙂

    • L’hai scritto: la crescita è lenta, ma costante, quindi direi che vai nella giusta direzione. Buon 2017 anche a te :).

  • Elisa e Dintorni

    Un bellissimo augurio all’inizio dell’anno. Io ho bisogno di tanta pazienza, soprattutto in alcuni momenti. Talvolta mi do tempo e anche al blog ne do, poi delle volte non voglio più attendere e se io faccio una cosa per ottenere quel risultato lo vorrei in 3-2-1. Ma so che non funziona così.
    Bisogna sempre mettercela tutta e sul lungo termine le soddisfazioni,seppur piccole, arrivano. E quando arrivano non mi fermo. Continuo a lavorare per paura che tutto si “rompa” nell’illusione di un minuto.

    • Incrocio le dita per te e per il tuo blog! E come scrivi, a lungo termine si arriva. Vediamo che cosa scriverai a dicembre 2017 :).

  • Chiara Pancaldi

    La pazienza è una qualità che nella vita reale mi sembra di avere…invece per quanto riguarda il blog vorrei che le cose andassero bene a posto subito! Devo imparare a non avere fretta neanche lì, e ogni volta dovrò tenere a mente questo tuo elogio! 🙂

    • Chiara, ti posso dire che non si può essere pazienti sempre e dappertutto ;). Con il blog però non c’è altra soluzione perché la fretta non porta da nessuna parte.

  • Camilla Assandri

    Questo tuo articolo è perfetto per iniziare il 2017 alla grande!
    Come hai scritto tu, bisogna essere pazienti e per me è molto difficile, ma diciamo che sto lavorando anche a questo! Aspettando otterremo tanti risultati ne sono sicura. Buona fortuna 🙂

    • Grazie. Buona fortuna nel 2017 anche a te :).