#BlogUpMyLife di marzo. È finalmente on-line il mio ebook. Quale sarà il prossimo progetto?

Blogging

Il mese di marzo in apparenza è stato molto tranquillo: sul blog ho pubblicato “solo” quattro post, per un totale di circa 5.000 parole che mi hanno portato via più di 12 ore di tempo tra selezionare il tema, cercare il materiale, analizzare, scrivere, pubblicare e promuovere. Qualcuno si rende conto di quanto tempo ci vuole per curare un blog? Ovvio che, a un certo punto, tantissime persone sperano di poter guadagnare! E io qui ho solo citato la pubblicazione di quattro post… dove sta il resto? La newsletter, la pagina Facebook, il gruppo Progetto Blog, le sperimentazioni per capire se certe cose fanno per me, lo studio e tutta la parte tecnica. Il blogging è impegnativo: non è uno sprint, è una maratona, un Tor des Géants dove solo i più resistenti arrivano al traguardo.

Ma il traguardo è diverso da persona a persona! Ricordiamocelo.

Io non guadagno con il blogging e non voglio farlo perché, conoscendomi, sono quasi certa che il fatto di dover fatturare ucciderebbe un po’ la mia passione. Purtroppo non credo nello slogan “Guadagna con le tue passioni”. 10 anni fa anche i fondi europei erano la mia passione, oggi sono il mio lavoro e tengo lontane le mie passioni dalla sfera economica.

Ma ciò non significa che, partendo dalla mia passione, non possa creare un circuito virtuoso come ho fatto con il mio e-book “Appunti di blogging e di web marketing”! Un libro, secondo chi l’ha già letto, pieno di spunti e di informazioni molto preziose, che guida chi è partito oppure chi vuole partire con il proprio blog, e che regalo a chi dona una piccola somma all’associazione La casa di sabbia.

L’ho pubblicato il 5 marzo! Il giorno di compleanno di mio marito, che non ne poteva più né di me né del mio libro! Un po’ lo capisco (solo un po’, però). Prima di fare il click definitivo e di inviarlo a chi aveva già fatto la donazione a favore dell’associazione, nata a partire dalla storia di mio figlio, gli ho regalato una mattinata alle terme, anche per ringraziarlo di avermi sopportato e supportato negli ultimi mesi.

Poi, la sera del 5 marzo, ho inviato l’accesso al libro e sono andata a dormire parecchio stanca e con l’idea che non sarebbe finita lì. Perché è vero che l’avevo già promosso sui i vari canali, ma è anche vero che la promozione del mio libro è continua! In totale, ho sperimentato e sto sperimentando circa 40 canali per promuoverlo, e mi sto anche facendo un’idea su ciò che funziona e su ciò che non funziona per niente. A breve penso che ne parlerò nel mio nuovo gruppo, che sto ideando da circa due mesi, ma per momento shhh!

Come puoi vedere, il mese di marzo è stato impegnativo, anche perché il blogging per me è solo una passione che arriva alla fine di tutto il resto; ma ciò mi motiva a sbrigare tutto il resto per arrivare al blogging 😀 .

Post pubblicati sul blog

Un post che è piaciuto in particolare è stato Quando il tuo blog diventa destination blog per comunicare il luogo dove vivi! È andato a ruba e non mi stupisce per nulla. Un destination blog è un ottimo modo per dare inizio alla propria presenza in rete in modo qualitativo, avendo già in mente le possibilità di monetizzarlo in futuro.

A marzo sono stata due volte con mia figlia al laboratorio di robotica con i Lego che, alla fine, diventano dei piccoli robot da programmare con il computer; una splendida esperienza che ho raccontato con un video creato con l’applicazione InShot, recensita qui.

Non potevo non raccontare la mia esperienza nell’organizzazione del corso di formazione sul blogging e sul web marketing! Passo dopo passo, ho spiegato come ho creato 10 lezioni da 90 minuti, come ho scelto il materiale, i casi studio, gli esempi. Inutile aggiungere che poi tutto questo materiale è diventato il mio e-book, vero?

Infine, ho pubblicato quello che è stato il mio piccolo esperimento riguardante la decisione di eliminare il mio migliore post del blog dai risultati di Google. Con questo post ho parlato di cosa significa l’analisi di qualità dei lettori sul blog, e del perché, qualche volta, per fare un passo avanti bisogna farne due indietro.

TGR della Valle d’Aosta

Sempre a marzo, ho avuto il piacere di essere intervistata da Davide Colletta della TGR della Valle d’Aosta, nella loro rubrica Underground che parla del mondo digitale in Valle d’Aosta.

In un minuto e mezzo ho raccontato i miei 5 anni di blogging, partendo dal destination blog in polacco sulla più piccola regione italiana e arrivando al mio e-book “Appunti di blogging e di web marketing”.

L’intervista TGR della Valle d’Aosta: mi troverete al minuto 16:21.

E su Facebook?

Il migliore post su Facebook si è rivelato essere la mia foto fatta alle terme di Saint-Vincent il 5 marzo!

Ad aprile?

  • Pubblicherò il post sul nuovo regolamento riguardante la privacy e la sua applicazione al blogging.
  • Lancerò il mio nuovo gruppo legato solo alla formazione e non alla promozione in rete, dove vorrei condividere le informazioni su corsi, percorsi, libri, esperimenti (non solo miei) e casi studio di chi gestisce un blog.
  • Continuerò a lavorare sul mio nuovo corso/e-book (ancora da vedere) riguardante la realizzazione dei propri progetti: una sorta di guida dall’idea al risultato. In teoria sono due mesi che penso di buttarmi su questo tema, a me vicino anche per questioni di lavoro, e di mischiarlo con il blogging, adattandolo quindi alla realtà on-line.

Infine, condividerò con te un pezzo molto importante della mia vita, ossia ciò che siamo riusciti a fare come associazione La casa di sabbia nel 2017 e cosa faremo nel 2018. Ti ricordo che le risorse ricavate dal mio e-book sono destinate completamente all’associazione.

Se non conosci ancora il mio ebook visita la pagina di presentazione, anche per leggere le recensioni da parte di chi l’ha già letto.

Il mio libro sul blogging e web marketing

A presto.

Agnieszka.

 

 

  • Claudia Boccini

    Grazie! Finalmente ho trovato tempo per leggerti e sto recuperando un po’ di post interessanti che avevo perso. E i nuovi progetti sono molto, molto intriganti!

  • Cristina Di Matteo

    Non vedo l’ora di conoscere e leggere tutte le prossime novità <3

  • oh, ce l’ho fatta. Avevo questo post aperto sul desktop da 2 giorni e ancora non ero riuscita a finirlo 🙂
    Bravissima come sempre, tantissime cose fatte (non so come fai!) e tantissime belle in divenire.