gruppo mastermind

Gruppo mastermind: cos’è e perché partecipare?

Progetti

Con il post di oggi ti spiego che cosa è un gruppo mastermind, perché vale la pena entrare a farne parte e come trovare quello giusto!

Quando si inizia a sviluppare un’idea e trasformarla in un progetto e si è da sole, è davvero un casino. Iniziano a uscire i mostri dall’armadio, mille dubbi, paure e blocchi di motivazione.

Non importa se la tu idea è lanciare o continuare una strategia del blog. Oppure scrivere un e-book, avviare un’attività in proprio basata sul blog o ancora sviluppare un’applicazione mobile. Restare da sola con le proprie idee è faticoso. E’ non riguarda solo il digitale, anche se, naturalmente, i progetti virtuali che sviluppiamo inizialmente da sole hanno più propensione a tenerci isolate perché lavoriamo davanti allo schermo. Raramente discuti con qualcuno delle tue idee, anzi potresti non discutere con nessuno.

La risposta potrebbe essere un mastermnd!

Che cosa è un gruppo mastermind?

Un piccolo gruppo di persone che si aiuta a vicenda a superare gli ostacoli dei propri progetti utilizzando le capacità e le idee di tutti.

Chi l’ha inventato?

Anche se il concetto del mastermind a tante persone è sconosciuto, per la prima volta è stato citato da Napoleon Hill, nel suo libro The Low of Success, pubblicato nel 1920.

Come funziona?

Può essere reale oppure virtuale su Skype o Hangouts per esempio. Sono degli incontri quotidiani, settimanali, bisettimanali oppure mensili a cadenza che stabilisce il gruppo. Durante gli incontri ogni partecipante parla dei propri obiettivi oppure dei propri problemi, si affronta un tema comune per tutti e si fissano degli obiettivi per il prossimo incontro. Durante questi incontri si scambiano le esperienze, si danno e ricevono i consigli, si fruisce delle conoscenze degli altri e si mette a disposizione le proprie. Un mastermind arricchisce proprio per questo motivo, si dona e si riceve.

Raggiungendo un mastermind non ti sentirai più sola con le tue idee e progetti. Ci saranno altre persone che potranno darti un riscontro, aiutarti ad estendere la tua rete di conoscenze e anche motivarti.

Quante persone per creare un mastermind di qualità?

Il numero ideale è 3 oppure 4. E’ proficuo per i feedback, ottimale per esporre i propri obiettivi e affrontare i problemi. Nei gruppi più grandi c’è troppa confusione e troppo poco tempo da destinare ai singoli partecipanti.

Perché funzioni devono esserci alcuni presupposti

  • Le persone devono essere più o meno allo stesso livello con lo sviluppo del proprio blog oppure business. Ciò non significa che devono sapere le stesse cose, ma piuttosto essere complementari per sfruttare al meglio il gruppo. Se sei solo tu a dare i consigli e dall’incontro esci con nulla, non è un mastermind per te e devi cercare altrove.
  • Gli altri devono aver bisogno di te quanto tu di loro. La reciprocità è la parola d’ordine di un gruppo mastermind.
  • I partecipanti si devono piacere 😉 , intendo ci deve essere un feeling. Racconti a loro i tuoi progetti, le idee legate al tuo blog o business. Ti devi fidare almeno un po’.
  • I partecipanti si devono trattare sul serio. Se si stabilisce che il giorno dell’incontro è il mercoledì alle 16:00, la data è quella e tutti devono essere presenti.
  • Gli incontri sono segreti e tutto quello che si racconta resta tra i partecipanti.
  • Bisogna scegliere anche un luogo dove discutere eventualmente tra gli incontri, una soluzione potrebbe essere la creazione di un gruppo segreto su Facebook.
  • Il gruppo dovrebbe dotarsi un un regolamento e decidere fin dall’inizio quante riunione al mese fare, quali temi affrontare e quale struttura dare agli incontri.

Come sono strutturati gli incontri del gruppo mastermind?

Durante gli incontri è importante attenersi al programma fissato all’inizio. Non lasciarsi trasportare dei temi non legati al mastermind. Non divagare delle gioie o problemi familiari o lavorativi. Ti assicuro che non è semplice 😉 . Potrebbe essere utile decidere che una persona sorveglia il timing dell’incontro e le cose private, se si vuole, trattarle dopo l’incontro.

Se l’incontro dura 1 h il programma potrebbe essere il seguente:

  • L’analisi dei propri obiettivi fissati nel corso dell’ultimo incontro ed eventuali problematiche riscontrate (5 minuti a persona).
  • Affrontare un tema a scelta oppure analizzare le idee o problematiche di un partecipante (30 minuti).
  • Discutere degli obiettivi da rendicontare per il prossimo incontro (5 minuti a persona).

Dove cercare un gruppo mastermind oppure come crearne uno?

Se sei una blogger, sicuramente conosci altre blogger, frequenti eventi oppure i gruppi su Facebook. Osserva le persone che ti circondano, pensa e valuta chi potresti invitare al tuo mastermind. Una volta che siete già in due, sarà più semplice trovare la terza persona.

Personalmente partecipo a due gruppi mastermind. Uno si è creato in modo naturale, ma siamo solo in due e gli incontri non sono regolari. Semplicemente quando abbiamo dei dubbi ci confrontiamo. Al secondo sono stata invitata. Tutte le ragazze sono polacche, sparse in giro per l’Europa, a sviluppare i progetti legati al blogging. Sono davvero delle esperienze molto positive e stimolanti per andare avanti!

Partecipi ad un gruppo mastermind oppure vorresti farne parte?